ARTE CONTEMPORANEA

1a Edizione - 2004

opera di Lorella Salvagni

ARTE SULL’ACQUA
1° edizione 2004

La prima edizione ha presentato sul Rio di Mantova le installazioni e sculture galleggianti realizzate dalle artiste: Viviana Buttarelli (“Sottosopra”), Antonella Gandini (“Ri(o)-flessi”), Vittoria Gualco (“Occidente in Oriente”), Claudia Moretti (“Cascata”), Laura Moruzzi (“Il Cerchio e la Memoria”), Giuliana Natali (“Forme galleggianti”), Lorella Salvagni (“Appello”), Ida Valentina Tampellini (“Sul filo dell’acqua pagine di libri che attendono…”).
L’obiettivo principale dell’iniziativa è stato quello di proporre una nuova idea di spazio per la promozione dell’arte contemporanea, in grado di coinvolgere direttamente il pubblico attraverso un’interazione con l’ambiente e il territorio mantovano, caratterizzato storicamente dalla presenza del fiume.
Il progetto espositivo ha voluto inoltre indagare il rapporto fra arte e simbologia dell’acqua, strettamente correlata a significati, miti e figure appartenenti alla genealogia femminile, attraverso il filtro della poetica di ogni artista che, con la propria sensibilità e in coerenza con il proprio specifico percorso creativo, ha saputo dialogare con tema e luogo prescelti dalle coordinatrici del progetto, Donata Negrini e Lorella Salvagni.
L’inaugurazione si è aperta con la performance “Acqua e fuoco” di Luisella Carretta: attraverso la rivisitazione di canti antichi e il magnetismo dell’azione, voce e corpo dell’artista genovese hanno celebrato l’incontro fra acqua e fuoco, quasi come nuovo rito di iniziazione alla vita.
Nella Loggia di Giulio Romano di Via Pescheria, a breve distanza dal tratto di Rio dove sono state collocate le installazioni e le sculture galleggianti, sono stati proiettati cinque video arte: “Presenze” e “Altricorpi” di Antonella Gandini, “Oriente in Occidente” di Vittoria Gualco, “e sia …” e “Vieni con me” di Barbara Rincicotti e Lorella Salvagni.

Donata Negrini

   

opera di
Giuliana Natali

opera di
Claudia Moretti

opera di
Vittoria Gualco