ARTE CONTEMPORANEA

8a Edizione - 2011

visione notturna, "Arco Celeste"
installazione di Lorella Salvagni
base metri 8 x 6

Giluliana Natali e Valerio

ARTE SULL’ACQUA
8° edizione 2011
Fuori Onda

 Arco celeste
Installazione sull’acqua di Lorella Salvagni

Gabbie
Installazione sull’acqua di Giuliana Natali

Corale in Re maggiore
Opera musicale di Barbara Rincicotti


"Arco Celeste" installazione di Lorella Salvagni - base metri 8 x 6 - PVC, alluminio e ferro

Tutte le opere presentate in questa edizione si sono ispirate ai principi originari e classici dell’arte, nel loro significato più antico e universale: la proporzione, la purezza, la regolarità, il rigore della forma,  esprimendo così una medesima intenzionalità - condivisa dalle artiste - di affermazione dell’ordine sul disordine e della creazione sul caos.
Proprio in relazione alla mutevolezza continua dell’acqua e al suo fluire increspato, la struttura geometrica delle installazioni e l’essenzialità della musica sembrano corrispondere all’esigenza di un’armonia mai completamente raggiunta, ma sempre in potenza.

Il tratto di Rio compreso tra Piazza Martiri e Via Pescheria ha ospitato l’installazione “Gabbie” di Giuliana Natali composta da dodici cubi in plexiglas traforato secondo motivi geometrici ispirati a Francesco Borromini,  lievemente illuminati dall’interno. 


"Gabbie" installazione di Giuliana Natali - 12 cubi in plexiglas traforato - cm 44x44

Il secondo tratto di Rio, in corrispondenza di Vicolo Sottoriva, ha presentato l’installazione “Arco celeste” di Lorella Salvagni, una struttura di grandi dimensioni che accoglie diciassette frecce disposte a intervalli regolari e puntate verso il cielo.
L’opera musicale “Corale in Re maggiore” di Barbara Rincicotti è una composizione monodica basata su un’unica semplice melodia e suddivisa in un coro femminile e uno maschile.

Il catalogo  a cura di Donata Negrini presenta le interviste alle tre artiste.

Donata Negrini